chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cosa c'è dietro il boom degli e-book e della letteratura online in Cina?

Immagine di pubblico dominio via Pixabay.

In Cina, il mercato dell'e-book sta letteralmente esplodendo. Secondo alcune stime, da giugno del 2017, i lettori di opere pubblicate online [zh, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] in Cina sono diventati 353 milioni, e più del 90% – quasi 327 milioni – accede alla letteratura tramite smartphone. Sebbene la popolarità dei libri in formato digitale significhi per gli autori emergenti maggiore visibilità e quindi più popolarità tra il grande pubblico, per alcuni scrittori e lettori questo nuovo tipo di pubblicazioni sta sortendo alcuni effetti negativi imprevisti.

Un grande indicatore di questa esplosione del formato e-book è stato l'innalzamento improvviso del valore di mercato di China Literature, la più grande piattaforma letteraria online cinese e filiale del gigante delle telecomunicazioni Tencent. Il valore della compagnia è salito alle stelle nella borsa di Hong Kong, dopo la sua iniziale offerta pubblica a novembre.

La compagnia ha il 70% di quota nel mercato della letteratura online cinese, con 9,6 milioni di pubblicazioni online – soprattutto nel genere fantasy, degli intrighi di palazzo, degli sciacalli nelle tombe antiche, delle cospirazioni, e dei romanzi d'amore – scritti da 6,4 milioni di scrittori per un pubblico di circa 192 milioni di utenti ogni mese.

I guadagni di questo mercato non provengono soltanto dai pagamenti effettuati dagli utenti, ma anche dall'acquisto dei diritti delle opere più famose pubblicate nel sito, come “Leggenda della concubina Zhen Huan”, “Il segreto del saccheggiatore di tombe” e “Il viaggio di Fiore”, di cui sono stati prodotti degli adattamenti televisivi.

L'azienda afferma che il mercato letterario online della Cina è diventato uno dei quattro più grandi campioni d'incassi nel mondo della cultura, dopo Hollywood, i manga giapponesi e le serie televisive sud coreane. Tutta questa retorica serve a promuovere i guadagni dell'e-book in relazione ad un progetto nazionale che mostri al mondo il potere commerciale della Cina.

Una frenesia per la proprietà intellettuale

In Cina i diritti di un romanzo appena pubblicato online possono essere venduti per milioni di yuan, perché un numero maggiore di fan può garantire il successo dei suoi futuri adattamenti, di una serie televisiva o di un film. Negli ultimi anni, infatti, il mercato televisivo e cinematografico cinese è stato costantemente dominato da adattamenti di storie pubblicate online.

Per fare un esempio, “Il viaggio di Fiore” [en], un romanzo fantasy sulle arti marziali pubblicato su un sito letterario, Jinjiang wenxue city, nel 2009 è diventato una delle opere di narrativa cinesi più famose, tanto da essere poi pubblicato in formato cartaceo. La trama, incentrata su una dea e un dio destinati ad uccidersi per poi innamorarsi nell'aldilà, è diventata un vero e proprio “affare” che include un videogioco, un film e una serie TV di successo, diventato il primo film in Cina a superare i 20 miliardi di spettatori online.

Questa tipo di pubblicazioni sfrutta gli scrittori?

Gli scrittori di successo che rilasciano le loro pubblicazioni sulla piattaforma China Literature devono firmare un contratto con l'azienda, che stipula la vendita dei diritti d'autore a favore della stessa ed elenca una serie di linee guida “di autocensura” che vanno seguite.

Gli scrittori a contratto vengono pagati a parola, tramite un modello a piramide molto sconveniente in quanto l'algoritmo assegna una paga maggiore per ogni parola e varia a seconda della popolarità ottenuta dallo scrittore. Nel 2016, China Literature ha pagato quasi 1 miliardo di yuan – all'incirca 150 milioni di dollari – per 5,3 milioni di scrittori, tra cui solo poco più di cento autori famosi hanno guadagnato una somma superiore ad un milione di yuan. La paga media era inferiore a duecento.

Allo stesso tempo, il sistema di pagamento non incoraggia la creazione di opere di qualità, in quanto gli scrittori tendono a sfornare un'enorme quantità di parole per incrementare i loro guadagni, secondo il principio del pagamento a parola. Per questo, un romanzo online ha generalmente un milione o più caratteri cinesi. Gli scrittori di China Literature hanno pubblicato la sbalorditiva cifra di 41,4 miliardi di parole nel 2016.

Inoltre, la scrittura è diventata un'interazione con il lettore che genera ansia (per il parere che essi potrebbero averne), minando l'intero processo creativo. Per ottenere lettori, molti scrittori devono inventarsi trame bizzarre o aggiornare le vite di qualche migliaio di personaggio ogni giorno, o i lettori si disiscriveranno dalla piattaforma. Molti autori devono sospendere le loro pubblicazioni perché non riescono a portare avanti la trama da loro progettata o perché non riescono a reggere il ritmo stressante degli aggiornamenti.

Un autore di storie online ha raccontato la sua ansia su Twitter:

Come autore di storie online, non sono allo stesso livello degli altri. Ci sono alcuni scrittori capaci di superare le 10,000 parole o addirittura 20,000 al giorno, mentre io arrivo soltanto a più di 4,000  o 5,000. Come dovrei punire me stesso?

Una ricerca condotta nel settore da Hu Run Net, sui primi 85 autori in classifica di storie online, ha raggruppato un certo numero di caratteristiche che questi scrittori cinesi sembrano condividere:

1. L'età media è di 37 anni.
2. Lo scrittore più giovane nella top 50 ha solo 26 anni.
3. Il 65% è costituito da uomini e il 35% da donne.
4. Mediamente ogni autore scrive 5000 parole al giorno, anche se quel numero potrebbe anche salire a 20000 al giorno. Molti di loro hanno trascorso più di otto ore a lavorare sulla loro storia.

Su Twitter, @Yolanda_23333, anche lei un'autrice di storie online, fa notare che il problema del monopolio ha danneggiato la letteratura:

Adesso, la letteratura online è altamente monopolizzata e rende tutto difficile. Le storie sono tutte ripetitive, ci sono troppe imitazioni, i problemi continuano a saltar fuori. Non so fino a che punto riuscirò a portare avanti [la mia carriera] ma vorrei provarci impegnandomi al massimo, facendo del mio meglio nella scrittura ed evitando qualsiasi taboo. Oggi ho deciso di rimuovere la mia storia “In procinto di partire” e di riscriverla trasformandola in un'opera più estesa. Ho aggiunto molte sottotrame per arricchire l'originale. Non sono sicura che i lettori accetteranno i cambiamenti. Ma io seguo il mio cuore.

Il monopolio della letteratura pubblicata online restringe anche la scelta dei lettori. Un lettore lamenta su Weibo:

刚刚试图看哈《霍乱时期的爱情》,换了七八个小说阅读器搜了半天都没搜到,很失望,现在的小说阅读器充斥着网络文学,垃圾文学。没有多少能够滋润人们心灵的经典文学,失望,失望,好失望 ​

Ho provato ad accedere alla storia “L'amore ai tempi del colera”, provando 7-8 app per leggere romanzi online, ma non ho trovato nulla. Sono così deluso. Ora tutte le app di letteratura sono piene di storie pubblicate online, storie scadenti. Non c'è nessun classico che possa arricchire lo spirito delle persone. Che delusione…

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.