chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

L'appetito del Giappone sta spingendo il tonno rosso sull'orlo dell'estinzione

japan bluefin tuna consumption

Foto di Stewart Butterfield, utente di Flickr, CC BY-NC-ND 2.0

I buongustai giapponesi devono affrontare il fatto che il tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico è ormai a rischio di estinzione [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], come riportato dall'Unione Internazionale per la Salvaguardia Naturale (IUCN). Il tonno rosso del Pacifico era stato precedentemente elencato nella categoria di “minima preoccupazione (o rischio minimo)”.

L'unione IUCN, con sede in Svizzera, ha recentemente aggiunto il tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico alla sua Lista Rossa di specie a rischio di estinzione. L'annuncio, come la crisi di altre risorse ittiche, ha provocato uno shock in alcuni internauti giapponesi [jp]:

Il tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico è ormai una specie a rischio di estinzione e si trova nella Lista Rossa di IUCN.

Un altro utente di Twitter ha riportato [jp]:

Il tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico è ormai una specie a rischio di estinzione, secondo IUCN (http://t.co/ZuirAwncag), come lo è il pesce palla fugu (Takifugu chinensis) che si è ridotto del 99,99% negli ultimi 40 anni. Ne avevo sentito parlare per l'anguilla, il tonno rosso (o tonno pinna blu) e l'aringa, ma adesso il pesce palla? Sembra che non esista il concetto di gestione (sostenibile) delle risorse.

La causa del flagello del tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico, secondo la IUCN? Lo sfruttamento eccessivo della pesca. Il tonno rosso del Pacifico rappresenta circa il 70% della pesca mondiale di tonno rosso (tonno pinna blu). Il pesce immaturo (più giovane di tre anni di età, che non ha ancora avuto un'opportunità di riprodursi) ammonta al 97% della pesca di tonno rosso (o tonno pinna blu) del Pacifico.

Sumio Horikawa, ricercatore nel settore ittico, ha commentato nelle notizie [jp]:

Bruce Collete, direttore del gruppo [tonno] Pinna Blu di IUCN, dice che se [i giapponesi] non riducono la pesca nel Pacifico occidentale, in particolare di pesci giovani, a breve termine le risorse di tonno rosso (o pinna blu) nel Pacifico non si riprenderanno. Condivido la sua valutazione.

Mentre il Giappone consuma circa un quarto del tonno pescato nel mondo, il tonno rosso (o tonno pinna blu) è diventato il bersaglio specifico dell'industria ittica per i mercati del sushi e sashimi in tutta l'Asia.

Poiché la stragrande maggioranza del tonno rosso (o tonno pinna blu) catturato nel Pacifico è rappresentato da pesci giovani che non hanno ancora avuto l'opportunità di riprodursi, si stima che la popolazione sia diminuita fra il 19% e il 33% negli ultimi 22 anni.

Il tonno rosso (o tonno pinna blu) è uno dei pesci più richiesti in tutto il Giappone. Nonostante le pressioni sulle risorse ittiche a livello mondiale, per il momento c'è pesce in abbondanza da trovare, e non solo nei ristoranti prestigiosi [jp]:

Guarda l'offerta scontata per 800 JPY (8 dollari). Super-economico tonno rosso (o pinna blu) per buongustai, super ciotola donburi di riso con tonno di FIREBIRD è il migliore.

Il tonno rosso (tonno pinna blu) è diventato un popolare alimento base dopo la Seconda Guerra Mondiale, quando si compirono grandi sforzi per trovare cibo per alimentare una popolazione affamata. Il pesce è ormai fortemente radicato nella cucina giapponese [jp]:

Ci siamo recati alla spiaggia di Shiomisaka, a Shizuoka. E naturalmente, il mare è il luogo dove andare! Abbiamo mangiato spiedini grigliati di tonno rosso (o tonno pinna blu) e abbiamo grigliato un'intera testa di tonno. LOL.

La maggior parte dei pescherecci giapponesi con palangari per la pesca del tonno si trovano a Kesennuma, nella Prefettura di Miyagi. Kesennuma è una piccola città isolata sulla costa del Pacifico che è stata devastata dal terremoto e tsunami del 2011. In un tentativo di rivitalizzare la citta colpita, il governo centrale ha pompato denaro nell'industria ittica di Kesennuma e la città lavora di nuovo nella vendita di pesce, per la gioia dei consumatori avidi di gustare il pesce fresco, e non solo il tonno rosso (tonno pinna blu) [jp]:

È di nuovo la stagione del delizioso pesce spada della costa di Kesennuma e Sanriku, da ordinare per corrispondenza. A Tohoku il sashimi di pesce spada è ancora più apprezzato del tonno rosso (o tonno pinna blu). La polpa grassa è deliziosa. Proprio come nell'immagine, il pesce spada Kesennuma di classe A sarà consegnato direttamente a casa vostra!

Il tonno e il pesce spada sono grandi predatori che si riproducono lentamente, e generalmente si muovono negli oceani in cerca di cibo e per riprodursi. Le loro rotte migratorie attraverso i mari aperti rendono questa popolare specie difficile da gestire.

Il tonno australe (o tonno pinna blu meridionale) [it], una specie distinta di tonno rosso che si riproduce nell'Oceano Indiano, è classificato come categoria in pericolo critico nella Lista Rossa di IUCN delle specie a rischio di estinzione, e la pesca ammonta ormai a circa 80% dei totali storici.

Aggiungiamo una nota positiva: la popolazione del tonno rosso (o tonno pinna blu) dell'Atlantico si sta riprendendo, dopo un disastroso decennio, che è risultato in quote di pesca diminuite drasticamente. Nel 2013, lo stock riproduttivo del tonno rosso (o tonno pinna blu) nell'Atlantico orientale e nel Mediterraneo ha raggiunto livelli quasi doppi rispetto al 1950, secondo una stima di ICCAT. Di conseguenza, nel novembre 2014 alcune nazioni hanno aumentato le loro quote di pesca del tonno rosso (o tonno pinna blu). Una mossa ritenuta controversa.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.