chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Per i giapponesi l'inizio dell'autunno è un'ottima scusa per postare sui social media

Higanbana (Red spider lily, Lycoris radiata)

Higanbana (giglio del ragno rosso, Lycoris radiata). Foto di resonanced sky, utente di Flickr. (CC BY-NC 2.0)

Il 22 settembre contrassegna l'equinozio autunnale e il primo giorno dell'autunno nell'Emisfero Settentrionale. Il giorno è conosciuto come Shubun (秋分) e ha le sue origini nei 24 punti trovati nel tradizionale calendario lunisolare dell'Asia orientale [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione].

Questa giornata riveste una notevole importanza nella cultura giapponese, con un supplemento moderno alle antiche tradizioni, i giapponesi caricano foto di fiori, cibo e scene pastorali nei social media [jp]:

Higan è conosciuto come Qiufen o l'equinozio autunnale nel tradizionale calendario lunisolare dell'Asia orientale (二十四節季). Proprio come l'equinozio vernale che connota l'inizio della primavera, il sole sorge nel mezzo dell'orizzonte orientale e tramonta nel mezzo dell'orizzonte occidentale. Shubun (秋分, l'equinozio autunnale) è stato designato ufficialmente come il giorno in cui “venerare gli antenati e piangere i defunti” nel 1948.

L'equinozio autunnale cade a metà di Higan.

In Giappone, l'equinozio cade a metà di un periodo di una settimana nota come Higan (お彼岸), rispettata come festività buddista, e le famiglie tornano alle loro case ancestrali per visitare e pulire le tombe [jp]:

Il 22 settembre è l'equinozio autunnale

Mentre dedichiamo una preghiera al sole che tramonta, inizia Higan, quando preghiamo per la rinascita dei defunti in cielo (極楽浄土, Sukhavati, la Terra Pura di Amitabha). Il periodo di sette giorni intorno all'equinozio autunnale è noto come O-Higan, quando “commemoriamo con rispetto i nostri antenati e ricordiamo i defunti.”

Doniamo offerte di ohagi (dolci di riso) ai nostri antenati […] con hagi il fiore (il trifoglio giapponese).

Higan è proclamato ogni anno dalla presenza di Higanbana in fiore (il giglio del ragno rosso, Lycoris radiata), che fiorisce in questa settimana o comunque intorno all'equinozio autunnale.

E, ogni autunno, l'hashtag #higan (#彼岸) è molto polare su Twitter — i fiori rossi offrono eccellenti opportunità per i fotografi amatoriali [jp]:

Quando Higan si avvicina, i gigli del ragno rosso iniziano a fiorire.

È il 21 settembre (il 21 agosto nell’antico calendario lunisolare giapponese). Higanbana (il giglio del ragno rosso) fiorisce nel periodo di Higan. Chiamato “manjushage” (曼珠沙華), si racconta che sia il “bocciolo rosso in fiore dei cieli.”

Salve a tutti, gli Higanbana stanno già fiorendo qui. Quest'anno ho la sensazione che siano un po’ in anticipo, e presto sarà Higan. Speriamo che metta fine a un'estate troppo calda.

Higan coincide con la stagione del raccolto autunnale, perciò si mangiano i cibi tipicamente autunnali, in particolare quelli che contengono il riso appena raccolto [jp]:

Ohagi sono sul menu per Higan… è dolce quindi l'ho riservato per il dessert, ma dopo aver finito tutto il resto ero troppo pieno e non sono riuscita a mangiarlo!

Mentre il tempo caldo continuerà in Giappone per almeno un altro mese, Higan annuncia che i giorni freddi dell'autunno non sono più lontani. E forse per alcuni il tempo freddo significa che i gatti si rifugiano dal freddo in casa, per essere coccolati e stare al caldo [jp]:

È Higan, quindi forse è anche tempo di gatti?

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.