chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Gli ultimi residenti di un villaggio in Armenia che sta morendo

La seguente è una storia [en] di Chai-Khana.org, e viene ripubblicata da Global Voices grazie ad un accordo per la condivisione dei contenuti. Testo e video di Lilit Mkhitaryan.

Lernagyugh, un villaggio armeno a 150 chilometri dalla capitale Yerevan, sta morendo.

Pur essendo stato in passato una vigorosa comunità, vi rimangono ormai soltanto quattro persone. Il villaggio è remoto, isolato dal resto della regione durante l'inverno, e vi mancano persino i servizi fondamentali, come le scuole.

La situazione è diventata così disperata che Nikol Martirosyan, 60 anni, e sua moglie Haykush Nikoghosyan, una delle due famiglie rimaste nel villaggio, stanno pensando di andarsene.

Hrant Minasyan e sua moglie Margarit Kchoyan, l'altra famiglia rimasta, hanno vissuto nel villaggio per 30 anni. Hrant ha 62 anni e poca speranza che la sua famiglia rimanga a Lernagyugh dopo la sua morte: uno dei suoi due figli lavora all'estero e il secondo si è già reinsediato in un altro villaggio.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.