chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Un mare rosso: i festeggiamenti per il Capodanno cinese

Offerta d'incenso nel tempio Grand Matsu (大天后宮) a Tai'an, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

Il Capodanno cinese è una festività le cui radici risalgono a tradizioni agricole che celebrano la fine dei lunghi mesi d'inverno. Il nuovo anno lunare 2020 è cominciato a mezzanotte del 24 gennaio e per diversi giorni persone di tutto il mondo festeggeranno il passaggio dall'Anno del Maiale a quello del Topo.

La data della celebrazione cambia ogni anno perché si basa sul calendario lunisolare [it] e coincide con la luna nuova [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] del periodo che va dalla fine di gennaio alla metà di febbraio. È anche per questo che gli vengono assegnati nomi diversi e si celebra anche in molte culture orientali. C'è un termine comune, la Festa di Primavera (春节), che si usa soprattutto in Cina. I vietnamiti usano il termine Tết [it], che significa festa e il cui nome completo è Tết Nguyên Đán o “Festa della prima mattina del primo giorno”. La cultura tibetana chiama questa celebrazione Losar [it] (ལོ་གསར་, che significa “Anno Nuovo”). Il Capodanno lunare è una festività ufficiale a Taiwan, in Giappone, in Corea del Sud, a Singapore e lo celebrano cittadini cinesi in tutto il mondo.

Lanterna che rappresenta il carattere 春 (primavera) nel Festival di Primavera a Tai'nan, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

Il potere del rosso: repellente efficace contro i mostri

Sia prima che dopo il periodo del Capodanno cinese, il colore rosso predomina nelle decorazioni di porte, case, templi, negozi, biglietti d'auguri e vestiti che la gente usa in queste date.

Mercatino che vende decorazioni per il Capodanno a Tai'nan, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

La celebrazione ha origine da una leggenda [it] secondo la quale una bestia mitologica chiamata Nian [it] attaccò alcuni abitanti del luogo divorandoli, finché un anziano, che casualmente era vestito di rosso, disse che avrebbe sorvegliato il villaggio durante la notte con petardi per sbarazzarsi di tutte le “forze negative” dell'anno precedente, e ricevere il nuovo anno con energie più positive.

Abiti per il Capodanno in mostra a Tai'nan, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

Lo zodiaco cinese

Nella tradizione cinese, ogni anno è rappresentato da uno dei dodici animali totem. Il Capodanno del 2020 marca il passaggio dall'Anno del Maiale all'Anno del Topo, che inoltre è il primo animale del ciclo zodiacale.

Il carattere che si usa in cinese è “shu” o . Poiché questo carattere non distingue tra topo o ratto, in molti disegni di quest'anno si possono vedere teneri topini, che sono spesso dipinti di rosso.

Lanterna in cui si vede un topo rosso a Tai'nan, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

Questo zodiaco e i suoi simboli si usano in Giappone, Corea, Vietnam, Cambogia e Thailandia.

Decorazioni urbane per foto-ritratto a Tai'nan, Taiwan. Fotografia di Filip Noubel, usata con licenza.

Cene familiari e visite ai templi

Il momento più importante della vigilia della celebrazione del Capodanno è la cena in famiglia, in cui i membri familiari, di tutte le generazioni, si riuniscono nella stessa casa per mangiare insieme. Il cibo che viene servito cambia a seconda del luogo e della cucina locale. Nel nord della Cina di solito si mangiano ravioli chiamata jiaozi [it], mentre nella cultura del sud si prepara una torta di Capodanno glutinosa chiamata niangao [it]. Seguono poi altri piatti tradizionali della cucina del nord della Cina:

Le famiglie visitano anche i templi locali nelle ore precedenti all'inizio del Capodanno per chiedere prosperità, salute e successo in progetti o esami. Anche le due settimane successive dispongono di giorni speciali, contrassegnati da rituali specifici, che includono anche visite familiari.

Visita a un tempio locale prima della mezzanotte a Tai'nan, Taiwan. Fotografía di Filip Noubel, usata con licenza.

Secondo lo zodiaco cinese, ogni animale simbolizza e descrive ciò che ci si aspetta dall'anno che verrà, e se decidiamo di credere nell'oroscopo cinese, il 2020 si promette interessante: “Essendo un animale molto perspicace, capace di percepire il suo ambiente e di agire al momento giusto, il ratto è uno dei segni più propizi dello zodiaco cinese.”

Un maestro di geomanzia originario di Hong Kong, offre previsioni dettagliate per ogni segno dello zodiaco: “Si tratta di determinare i principi e il flusso dell'universo. Quando saprai come calcolarli, potrai predire le dinamiche di ogni cosa”.

In entrambi i casi, 新年快樂! Felice anno nuovo!

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.