chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Cile: studenti realizzano un cortometraggio sul bullismo

Cartello Bully Free Zone In Cile gli studenti dell'Istituto maschile Las Cumbres hanno prodotto una serie di cortometraggi, incluso il seguente video sul bullismo e i suicidi tra gli adolescenti, che chiude con la seguente affermazione:

Si tratta di un fenomeno che va diffondendosi nel nostro Paese e nel resto del mondo. Impossibile sapere cosa passa per la testa di una persona, o gli effetti di certe battute. Evitiamo di ostacolare la crescita di possibili talenti per l'immaturità di alcuni.

Il cortometraggio “Bullying” utilizza al meglio l'espressione e il linguaggio del corpo, per cui, anche se è girato in spagnolo, il messaggio è pienamente comprensibile a prescindere dalla propria lingua.

L'immagine Bully Free Zone di Eddie~S viene utilizzata in base alla licenza Creative Commons.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.