chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Brasile: consigli per affrontare la crisi da un venditore di popcorn

Ben prima della crisi economica globale, un venditore di strada brasiliano stava per diventare un imprenditore assai famoso nel Paese facendo solo una cosa: vendere popcorn, ma con un tocco personale. Valdir Novaki, 36 anni, lavoratore agricolo itinerante, nel 1988 arrivò a Curitiba [it], dove prese a lavorare come giornalaio e successivamente come parcheggiatore. La sua ambizione era ottenere la licenza per aprire un carretto ambulante dove vendere popcorn e diventare un imprenditore di successo. Il sogno finale era diventare il migliore e più qualificato venditore di popcorn in Brasile. Ecco il suo profilo [pt]:

Valdir

“Se tutti hanno un sito web, perchè non dovrebbe averlo anche un venditore di popcorn?”

Venditore di popcorn Valdir: Valdir Novak, 36 anni, nato a São Mateus do Sul-PR, sposato, 1 figlio, quarto grado scuola elementare, lavoratore agricolo durante l'adolescenza, 20 anni di assistenza clienti (edicola, snack bar, popcorn). Residente a Curitiba-PR dal 1988.
Contatto:
Tramite il modulo “contact” sul sito o via cellulare: (+55) 41-8417-6579

Caratteristiche personali: Comunicativo, disponibile e osservatore.

Abilità: grande capacità di afferrare le opportunità negli affari; apprende velocemente con lezioni e guide; grande potenziale direttivo; buone capacità di insegnamento a persone di tutti i livelli.

Valdir ha impiegato 12 anni per ottenere la licenza dal comune cittadino e quando il suo sogno è diventato realtà, era già in quel giro da 3 anni perchè affittava il carretto di popcorn di un amico che aveva la licenza. Una volta ottenuta la propria licenza, Valdir ha continuato a vendere popcorn in un posto fisso a Tiradentes Square, dove aveva già lavorato per quasi 3 anni. Gli affari sono andati subiuto bene, in modo abbastanza inusuale per un settore così ristretto. Álvaro Borba [pt] ci racconta cosa rende speciale Valdir, e cosa attrae i clienti: è riuscito ad innovare un settore dove molti ritengono ci sia ben poco spazio per l'immaginazione:

O novo carrinho foi levado para a Praça Tiradentes, o marco zero de Curitiba, e ganhou uma identidade visual feita especialmente para ele. Surgiu, também, o kit higiene, que inclui palito de dente, guardanapo, balinha de hortelã (sempre providencial depois da comilança) e material promocional elogiando a qualidade dos ingredientes, aos quais o pipoqueiro hoje se refere como “insumos”. No bolso frontal dos uniformes usados por ele foram estampados os dias da semana, para que o freguês tenha a certeza de que Valdir não usa hoje a roupa suja de ontem. Por fim, foi criado um plano de fidelidade para beneficiar os mais assíduos e um site (saboreie aqui) para divulgar a marca Pipoca do Valdir.

Sito web di Valdir

Il nuovo carretto è stato posizionato a Tiradentes Square, caposaldo della città di Curitiba, e ha conquistato una propria identità visuale. Ha aggiunto anche un kit igienico, una confezione di plastica con stuzzicadenti, tovagliolo, una caramella alla menta (sempre gradita dopo il peccato di gola) e materiale promozionale che esalta la qualità degli ingredienti, elementi che adesso definisce “input”. Ciascun giorno della settimana è stampato sul taschino delle uniformi che indossa, in modo che i clienti possano essere sicuri che Valdir non indossa i vestiti del giorno precedente. Infine, c'è un programma fedeltà per avvantaggiare i clienti più fedeli e c'è un sito web [pt] per promuovere il marchio dei popcorn di Valdir.

Valdir offre due promozioni tramite le carte fedeltà: con una, ogni cinque sacchetti di popcorn comprati se ne riceve uno gratuito. La seconda, chiamata “una dozzina di dieci”, il cliente paga in anticipo per dieci sacchetti di popcorn e ne riceve dodici. Sul sito [pt] c’ è una mappa che indica il suo posto abituale [pt] in modo che i nuovi clienti possano trovarlo, e una descrizione dettagliata dell’attrezzatura e dei prodotti [pt], inclusi i fornitori della materia prima. Inoltre Valdir condivide ricette di popcorn e curiosità, le testimonianze dei clienti [pt] e anche informazioni riguardo la sua opera di volontariato [pt] presso l'istituto per disabili Pequeno Cotolengo e presso l'ospedale per il cancro Erasto Gaertner, dove porta il suo carretto di popcorn per intrattenere i bambini. Ci sono informazioni anche sul nuovo sviluppo professionale: lezioni di imprenditoria e marketing [pt].

Valdir, a una lezione presso una banca

Valdir, a una lezione presso una banca. Foto ripresa dal sito.

Nonostante il fatto che Valdir abbia avuto l'opportunità di finire solo le scuole elementari, ora insegna a studenti e uomini d'affari di tutti i ranghi. Per un anno, Valdir ha viaggiato in giro per il Brasile dando lezioni motivazionali, consigli imprenditoriali, e forse un pò d'ispirazione. Alcune delle sue idee sono frutto di Ricardo Coelho [pt], consulente e professore di business e marketing, e affezionato un cliente dei suoi popcorn. Dopo aver notato il talento naturale in Valdir, ha aiutato il venditore di popcorn nella scalata a diventare un insegnante di business:

Todos nós sabemos da importância em ajudar quem quer ser ajudado e a satisfação de participar do sucesso destes nossos parceiros. Isto ocorre comigo, quando referendo o pipoqueiro Valdir como um exemplo vivo do que é ser empreendedor e como a prática é uma escola com muito mais conteúdo do que muitos livros de grandes pensadores mercadológicos.

Conosciamo tutti l'importanza di aiutare quanti vogliono essere aiutati e il piacere che ci dà il partecipare al successo dei nostri partner. È quanto succede a me stesso quando lodo il venditore di popcorn Valdir come un esempio vivente di cosa significa essere un imprenditore, e di come la pratica sia una scuola con molti più contenuti di quanti ce ne siano in libri scritti da grandi studiosi di marketing.

Marina [pt], una dichiarata fanatica di popcorn, ci racconta i della sua esperienza come cliente e spiega perchè Valdir è in assoluto il suo venditore preferito di popcorn:

Com dois reais você compra um BIG pacote de pipoca (que vem com aquela sacolinha para você poder levar melhor pela sua caminhada e onde a ajudante do pipoqueiro faz questão de colocar mais pipoca ). Só que além disso, olha o que é ser pipoqueiro no século XXI: ele coloca um pacotinho com um guardanapo, um palito de dente e uma bala de hortelã. Quer mais do que isso? Ele ainda te atende como se você fosse a melhor cliente, a mais especial e que ele ficou muito feliz em ver! Além de alguns visíveis cuidados de higiene. Para ver, que até no mercado de pipocas é preciso se adaptar… Viva o Valdir, o melhor pipoqueiro do mundo!

Il kit igienico - Perchè nessuno ci ha mai pensato prima?

Il kit igienico – Perchè nessuno ci ha mai pensato prima?

Con R$ 2.00 si compra un sacchetto grande di popcorn (contenuto in un comodo sacchetto in modo da poterlo portare camminando e che l'aiutante del venditore si assicura di riempire al meglio) Ma oltre ciò, ecco cosa significa vendere popcorn nel ventunesimo secolo: egli vi aggiunge un pacchettino con un tovagliolo, uno stuzzicadenti e una caramella alla menta. Cosa si può volere di più? Inoltre vi serve come se foste il miglior cliente di sempre, il più speciale e mostra quanto sia felice di vedervi! In aggiunta, è evidente quanto curi l'igiene. Vedete, anche nel mercato dei popcorn dobbiamo adattarci… Evviva Valdir, il miglior venditore di popcorn del mondo!

Geziane de Mattos Diost [pt] ha intervistato Valdir e ha confermato che è estremamente amichevole, gentile e carismatico, una persona che sa come rendere felici tutti i clienti e soddisfarne le esigenze, sempre con un gran sorriso sul volto. Concentrazione, innovazione e creatività sono le sue parole chiave, ma soprattutto, lui semplicemente ama quello che fa e ciò forse rende i suoi popcorn più gustosi di quelli dei rivali:

Mas o sr. Valdir vive sempre assim, de bom humor? “Ah, todo dia eu tô de bom humor. E o segredo pra isso é a gente olhar pra trás. Se a gente olhar pra trás, vai ver que tem gente muito pior que a gente. Eu tô com saúde, tô trabalhando, minha família não tá passando necessidade… então, é só alegria! Dessa forma a gente supera as dificuldades! Tô sempre com o sorriso no rosto porque eu sempre digo que o sorriso é a menor distância entre duas pessoas. E pra eu ser um pipoqueiro eu tenho que estar feliz!”.

Ma Mr Valdir, è sempre di buon umore? “Oh, tutti i giorni sono di buon umore. E il segreto è guardarsi indietro con il senno di poi. Se ti guardi indietro con il senno di poi, vedrai che ci sono molto persone che vivono in condizioni molto peggiori delle nostre. Godi buona salute, ho un lavoro, la mia famiglia non è povera… quindi, c'è solo gioia! Così superiamo le difficoltà! Ho sempre un sorriso in faccia perchè, come dico sempre, un sorriso è la distanza più breve tra due persone. E come venditore di popcorn, mi sento felice.”

Valdir

Valdir

Valdir lavora alla sua “arte”, come chiama il suo carretto. Entrambe le foto riprese da Bruna Bazzo con permesso dell'autrice.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.