chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Portorico: Prosegue il dibattito sulla riforma della legge contro la violenza domestica

A Portorico, il dibattito pubblico sulla violenza domestica ha raggiunto il punto di ebollizione. Alcuni blog hanno commentato la recente decisione della Corte Suprema, secondo la quale le vittime di violenza all'interno di una relazione adulterina non possono godere della protezione garantita dalla Legge 54 contro la violenza domestica [it]. Inoltre, recentemente, la Corte d'appello di San Juan (capitale di Portorico) ha stabilito che una donna, vittima di violenza domestica, non potrà godere della protezione della Legge 54 [es, come tutti gli altri link eccetto ove diversamente indicato] in quanto, presumibilmente, la sua relazione con l'aggressore era di carattere puramente sessuale.

La coalizione femminista Movimiento Amplio de Mujeres de Puerto Rico ha giocato un ruolo fondamentale nella denuncia dei recenti attacchi alla Legge 54 del 1989, considerata uno degli atti legislativi contro la violenza domestica più all'avanguardia di tutta l'America Latina. Inoltre, il Movimiento Amplio ha pubblicato un post per chiedere all'Ufficio per la Difesa delle Donne e al Parlamento di caldeggiare l'inclusione di tutte le donne sotto le disposizioni della Legge 54, indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Tale richiesta è nata in seguito a un recente caso, in cui è stato accertato un caso di omicidio passionale tra donne.

A las personas y políticos que repiten los disparates de los fundamentalistas religiosos, les tenemos que aclarar que si dos personas del mismo sexo inician una relación sexo-afectiva, del tipo que sea, mantienen una relación de pareja tal y como la define la Ley 54… y si es así, tienen derecho a recibir la protección de esa ley cuando esa relación se torna en una violenta

A tutta la gente e ai politici che ripetono le stesse assurdità dei fondamentalisti religiosi dobbiamo spiegare che se due persone dello stesso sesso hanno una relazione amorosa, di qualsiasi natura essa sia, hanno comunque una relazione di coppia, proprio come sostiene la Legge 54… Pertanto, hanno il diritto di essere protette da questa legge, se la relazione diventa violenta.

In un altro post, la coalizione condanna nuovamente la decisione, avvertendo le persone responsabili che verranno duramente giudicate dalla storia:

Aquellas personas que siguen pensando en destruir la Ley 54 a base de prejuicios moralistas o religiosos, serán juzgadas por la historia como lo que son: enemigos de la humanidad y de los derechos humanos de las mujeres.

Coloro che meditano ancora di distruggere la Legge 54 in base ai loro pregiudizi moralisti e religiosi verranno giudicati dalla storia per ciò che sono: nemici dell'umanità e dei diritti umani delle donne.

Il Movimiento Amplio e altre organizzazioni riunite per una protesta/performance durante la Settimana Santa, davanti al Campidoglio, per denunciare il "fondamentalismo religioso" del governo. Per gentile concessione del centro MAMPR.

Per gentile concessione del MAMPR.

Hiram Meléndez Juarbe, studioso di diritto e blogger, ha dichiarato alla rivista online 80 Grados che la Corte Suprema è stata incoerente nelle sue decisioni, contraddicendo le sue stesse sentenze sulla Legge 7 (che autorizza il licenziamento di massa nelle agenzie governative), le scorte di polizia per gli ex governatori e la Legge 54:

Entonces, la deferencia a las ramas políticas que figura prominentemente cuando se cuestiona la Ley 7, se desvanece cuando se cuestionan las escoltas (al punto de inventarse nuevos derechos económicos) y desaparece completamente cuando se enfrenta a la protección de víctimas en relaciones extramatrimoniales bajo el texto claro de la Ley 54.

Pertanto, tutta la deferenza per gli apparati poltici, tanto veementemente espressa ogni qualvolta viene messa in discussione la Legge 7, scompare quando si criticano le scorte di polizia (al punto che vengono posti in essere nuovi diritti economici), e svanisce nel nulla nei casi in cui si tratta di proteggere le vittime di violenza coinvolte in relazioni adulterine, almeno secondo quanto espresso con molta chiarezza dal testo della Legge 54.

Secondo Juarbe, la spiegazione di queste decisioni sta nella nuova composizione conservatrice della Corte Suprema; il blogger sostiene inoltre che la seguente descrizione dell'attuale Corte Suprema degli Stati Uniti, fornita da Ronald Dworkin [it], valga anche per quella di Portorico:

Sarebbe un errore supporre che questo corpo militare di destra sia guidato nel suo zelo da alcune linee di pensiero giudiziarie o politiche di principio particolarmente conservatrici. Piuttosto, non pare affatto fondato su principi di natura politica o giudiziaria, quanto più da fedeltà partigiana, culturale e religiosa. Inoltre, la coalizione di destra sprona alla moderazione giudiziaria e al rispetto per gli organi legislativi solo quando questi organismi approvano misure care ai conservatori (…), ma quegli stessi politici sono lesti ad abbandonare la moderazione nel momento in cui viene posta in essere una legislazione alla quale sono contrari (…)

Ronald Dworkin, The Supreme Court Phalanx 47-48 (2008)

Meléndez Juarbe aggiunge:

Y es que, con este Tribunal, como señala Dworkin, cuando sea relevante, cuando la ideología económica, religiosa y política esté en juego, emergerán transparentemente esas visiones. Simple y sencillamente. Así es que debemos leer al Nuevo Tribunal Supremo.

Come fa presente Dworkin, con questo Tribunale, quando si discute di temi rilevanti, quando sono in gioco temi economici, religiosi e politici, simili posizioni emergono in modo trasparente. Semplice. E’ così che dovremmo interpretare questa Nuova Corte Suprema.

(*Firuzeh Shokooh Valle ha contribuito alla stesura del post originale.)

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.