chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Tour fotografico della pro-democratica ‘Piazza degli Ombrelli’ a Hong Kong

Major landmarks in Admiralty protest site. Image created by DASH.

Principali punti di riferimento nell'area di protesta di Admiralty. Immagine creata da DASH.

I manifestanti pro-democratici hanno occupato ad oggi tre postazioni principali a Hong Kong per oltre un mese, al fine di richiedere un sistema di nomine aperto per i candidati all'elezione del nuovo leader cittadino nel 2017. Per ora i dialoghi intercorsi tra i funzionari e i rappresentanti degli studenti non hanno portato a molto — il governo di Hong Kong insiste sul fatto che il comitato di nomina ampiamente pro-Pechino ordinato dalle autorità continentali non possa cambiare.

Per prepararsi ad un'occupazione di lungo termine, i manifestanti hanno trasformato i luoghi dei sit-in in villaggi ordinari e funzionanti, abbelliti da artisti e designer pro-democratici con messaggi politici per il pubblico.

Il luogo di protesta nell'Admiralty serve da quartier generale per Occupy Central, nome del movimento. Qui, gli organizzatori tengono raduni pubblici e riportano aggiornamenti riguardo gli sviluppi del movimento democratico. Secondo gli ultimi conteggi, i manifestanti hanno piantato più di 1600 tende.

Dash, uno studente attivo sulle piattaforme mediatiche, ha creato una mappa (si veda l'immagine in alto) che mostra i punti di riferimento principali nell'area di protesta dell'Admiralty. Segue una breve spiegazione di tali punti di riferimento con foto scattate da Au Kalun, ex-giornalista e famoso blogger.

1. Umbrella Square [Piazza degli Ombrelli] su Harcourt Road

Umbrella Square. Photo taken by Au Kalun.

Umbrella Square. Foto scattata da Au Kalun.

I manifestanti hanno occupato otto corsie lungo Harcourt Road e Connaught Road, con oltre 1600 tende qui piantate. Una statua, Umbrella Man [n.d.t. L'Uomo con l'ombrello], ideata da uno studente universitario ventiduenne, si erge nella cosiddetta Umbrella Square.

Umbrella Man statue set up by a 22-year-old student. Photo taken by Au Kalun.

La statua Umbrella Man ideata da uno studente di 22 anni. Foto scattata da Au Kalun.

2. Aula Studio

Molti studenti si sono uniti al boicottaggio delle lezioni per partecipare ai sit-in di massa. Per aiutarli a continuare i loro studi sul posto, dei falegnami hanno costruito tavoli e sedie e degli insegnanti volontari hanno tenuto lezioni nell'area adibita allo studio.

Students are reading and doing their homework in the study hall. Photo taken by Au Kalun,

Studenti che leggono e fanno i compiti nell'aula studio. Foto scattata da Au Kalun.

3. Lennon Wall [n.d.t. Il muro di Lennon]

Il Lennon Wall ad Admiralty è coperto di messaggi su dei Post-it colorati. La gente ha scritto i propri desideri e sogni per il futuro di Hong Kong e li ha attaccati sul muro.

Lennon Wall covered with colorful post-it stickers. Photo taken by Au Kalun

Il Lennon Wall coperto di Post-it colorati. Foto scattata da Au Kalun.

4. Il muro della vergogna

Il muro della vergogna è il cancello di ferro fuori dal quartier generale del governo. Il cancello è stato costruito in agosto, dopo una protesta contro lo sviluppo dei Nuovi Territori a nord-est di Hong Kong. Il leader principale della città, l'amministratore delegato [nome del capo del governo di Hong Kong n.d.t], ha dunque ordinato di rafforzare le misure di sicurezza circondando l'edificio con una cancellata in ferro di due metri di altezza per prevenire l'accesso delle persone al perimetro. I manifestanti hanno trasformato tale barriera in un forum in cui si possano affiggere commenti critici sul governo.

Two-meter high iron gate outside the government headquarter is now called the wall of shame. Photo taken by Au Kalun.

La cancellata in ferro di due metri fuori dal quartier generale del governo viene chiamata “Muro della vergogna”. Foto scattata da Au Kalun.

5. Pianta sull'autostrada

Pechino continua a dire che Occupy Central non porterà a modifiche riguardanti l'assetto politico di Hong Kong, regione amministrativa speciale della Cina. Tuttavia, gli studenti insistono nel “sognare l'impossibile”. Una rivendicazione artistica riguardo questa attitudine di sfida è quella di coltivare piante sull'autostrada.

A plant that symbolizes the realization of an impossible dream. Photo taken by Au Kalun.

Una pianta a simboleggiare la realizzazione di un sogno impossibile. Foto scattata da Au Kalun.

6. Barricata d'onore

Il dipartimento di polizia è stato sotto osservazione del pubblico da quando ha fatto uso di gas lacrimogeni per reprimere i manifestanti pacifici il 28 settembre. Successivamente, il 3 ottobre, gli oppositori del movimento Occupy Central hanno attaccato i manifestanti a Mongkok mentre la polizia chiudeva un occhio sulla faccenda. La polizia ha negato di aver dato via libera o di aver lavorato con dei malviventi per sgomberare i siti di protesta e ha posto l'accento sul fatto che il dipartimento di polizia è “Guang ming lei luo” (光明磊落) – termine cinese che risuona di un ricco significato nel descrivere il carattere di una persona come retto e onorevole, brillante e trasparente, aperto e franco, schietto e sincero. I manifestanti e i netizen hanno iniziato ad utilizzare il termine in senso sarcastico dopo la realizzazione del video “Dark Corner” [en].

A hugh blockade set up by the protesters. They called it a "candid" blockade. Photo taken by Au Kalun.

Una gigantesca barricata costruita dai manifestanti. Questi ultimi le hanno attribuito l'appellativo di barricata “d'onore”. Foto scattata da Au Kalun.

7. L'angolo buio

Il 14 ottobre, i manifestanti hanno tentato di bloccare una delle strade principali, Lung Wo Road, che connette il lato est al lato ovest di Hong Kong Island, reagendo all'azione di sgombero delle barricate da parte della polizia di quel giorno. Uno dei manifestanti è stato ammanettato e portato in un angolo buio dove è stato picchiato da sette agenti. Il pestaggio è stato registrato da una telecamera di un telegiornale. Il punto in cui l'atto violento ha avuto luogo è divenuto uno sei principali punti di riferimento ad Admiralty.

The spot where 7 police officers beat up a handcuffed protesters is now marked as dark corner in the google map. Photo taken by Au Kalun.

Il punto in cui sette agenti di polizia hanno picchiato un manifestante in manette è segnato come “Dark Corner” su Google Map. Foto scattata da Au Kalun.

8. Infrastrutture

Gli operai edili hanno costruito infrastrutture, come ad esempio le scalinate, per aiutare le persone ad oltrepassare il blocco sull'autostrada e raggiungere il luogo della protesta. La gente ha donato ogni genere di prodotti per la cura del corpo, come sapone, spazzolini da denti, tonico, fazzoletti e salviettine, per il bagno pubblico situato vicino alla sede centrale del governo, così che i manifestanti possano provvedere alla loro igiene personale mentre sono accampati fuori.

You can find all sort of body care items in the public bathroom near the government headquarter. Photo taken by Au Kalun.

Si possono trovare ogni genere di articoli per la cura del corpo nel bagno pubblico prossimo alla sede centrale del governo. Foto scattata da Au Kalun.

9. Strade e tunnel vuoti

Connaught Road è una delle strade più congestionate dal traffico di Hong Kong Island. Il sit-in ha trasformato il paesaggio urbano: ora l'autostrada e il tunnel per gli automezzi sono vuoti e l'aria è libera dalle emissioni dei tubi di scappamento.

The empty vehicle tunnel looks rather surreal. Photo taken by Au Kalun.

Il tunnel per gli automezzi vuoto è piuttosto surreale. Foto scattata da Au Kalun.

10. Harcourt Villagee la Rotatoria dell'Ombrello

I gruppi civici per la promozione di stili di vita alternativi hanno traslocato a loro volta verso il luogo delle proteste. Vi si possono trovare persone che intessono stoffe, lavorano prodotti in pelle, dipingono o piantano verdure sull'autostrada. La Rotatoria dell'Ombrello installata fuori dal Consiglio Legislativo è il simbolo della necessità di riflettere sul sentiero dello sviluppo della società.

A simple weaving machine has been set up in the Harcourt village. Photo taken by Au Kalun.

Un semplice telaio è stato montato nell'Harcourt village. Foto scattata da Au Kalun.

Segui il nostro speciale di approfondimento: La Rivoluzione degli Ombrelli di Hong Kong [en]

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.