chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Nel contesto della gig economy di Hong Kong, la libertà rimane sfuggente per la maggior parte degli “slashie”

Immagine: Wikimedia Commons. Autore: สุวรรณา วิเศษแก้ว CC-AT-SA

Mentre la connessione internet si diffonde in tutto il mondo, milioni di persone si stanno orientando sempre più verso un tipo di lavoro esternalizzato e mediato digitalmente, per guadagnare denaro extra o per superare alcune delle barriere del mercato del lavoro locale. Ma, mentre la gig economy [it] significa libertà e flessibilità per alcuni, per altri porta con se incertezza, mancanza di protezioni legali e isolamento.

In che modo si verifica ciò ad Hong Kong? In questo luogo dove la crescita dei salari non sta al passo con il costo della vita – tra marzo 2016 e dicembre 2017, i salari reali sono cresciuti di un misero 6.6% [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], contro un aumento del 47% dei prezzi delle case – la tendenza ad impiegare lavoro occasionale risale al 1997. Sotto la stretta della crisi finanziaria in Asia, le aziende iniziarono ad esternalizzare le loro attività di supporto – come le guardie di sicurezza e gli addetti alle pulizie – per riuscire a resistere.

Ma, una volta che Hong Kong si è ripresa, il lavoro flessibile ha trovato sempre più spazio nello status quo. Uno studio recente della Federazione dei gruppi giovanili di Hong Kong (HKFYG) ha rivelato che, dei 528 dipendenti intervistati, il 51.1% erano lavoratori flessibili – tra di loro, il 29.7% accetta lavori part-time, il 21.3% svolge lavoro temporaneo e il 20% fa turni extra dopo il regolare lavoro diurno.

Ad Hong Kong, la tendenza è di certo alimentata dal fatto che i servizi finanziari e l'informatica, i suoi due settori economici in più rapida espansione, favoriscono l'assunzione di collaboratori esterni. Un sondaggio condotto da Robert Walters nel 2016 ha mostrato che fino al 60% dei collaboratori esterni locali sono assunti dal settore dei servizi finanziari.

Nel frattempo, i datori di lavoro trovano il modo di aggirare l'Ordinanza sull'Occupazione di Hong Kong con delle scappatoie. Alcuni dipendenti sono assunti per lavorare appena al di sotto di 18 ore alla settimana ogni quattro settimane consecutive, assicurandosi che non possano essere legalmente classificati come “assunti in maniera continuativa”. In questo modo, non hanno diritto ai benefit aziendali come il pagamento di giorni festivi e ferie.

Salari stagnanti, affitti alle stelle e l'emergere di una cultura globale del lavoro flessibile: un mix così tossico implica che, anche quando gli abitanti di Hong Kong riusciranno ad assicurarsi un posto di lavoro stabile, potrebbero ancora accettare del lavoro extra.

Nonostante la situazione cupa e difficile, i media tradizionali di Hong Kong hanno preso in prestito il termine occidentale “slash” – presumibilmente proposto nel 2012 dall'autrice Marci Alboher – per descrivere questa cultura lavorativa in una luce piuttosto positiva. A differenza di coloro che si destreggiano tra vari lavoretti come modo per sopravvivere, lo “slashie” vede il lavoro flessibile come una scelta o una strategia di carriera.

Mentre i millennials e i nuovi genitori sono i tipici “slashie” ritratti dalla stampa tradizionale, non tutti i cittadini di Hong Kong accolgono favorevolmente questa nuova situazione. Il noto scrittore per il web Wu Sai-kwan afferma [zh]:

香港人講到 #Slash (斜槓/多職)和創業,通常只得ABC餐﹕

A. 透過勇氣、毅力、才能、智慧、人際網絡,在苦幹過後捱出頭來,收入比從前高、穩定、滿足感溢出,差點要大叫﹕「阿媽,我得咗啦﹗」咦﹗即係阿爺所講的「獅子山精神」?
B. 雖然出師未捷,但身仍未死(未餓死),深信「我依家無,但將來會有。」不怨天怨地、不問「為何我爸非馬雲?」總之每天花200%努力,永不放棄同學會、正能量L。
C. 乞兒(完)。

當然,絕大部份香港打工仔均非 #Slashers,理想和現實總有落差。繼我話,港式Slashers只有DEF三種:

D. 富二代/有人養(得啦得啦,知你幸福啦﹗)
E. 公屋居民
F. 已供滿自住樓,甚至有多層樓收租人士

Quando gli abitanti di Hong Kong parlano di #Slash e di fare carriera, presentano uno scenario ABC:

A. Attraverso il coraggio, la determinazione, il talento, la saggezza, le connessioni sociali e il duro lavoro, guadagnano un reddito elevato, stabilità e soddisfazione. Quasi gridano: “Mamma, ce l'ho fatta!”. È un'altra versione dello spirito di Lion Rock [sogno di Hong Kong], come ripetutamente sottolineato dal Grandpa [settore a favore di Beijing e della classe dirigente].

B. Nonostante non abbiano successo, riescono comunque a sopravvivere. Sono convinti che un giorno ce la faranno. Non danno la colpa agli altri e non si chiedono: perché non ho avuto un padre come Ma Yun [il fondatore della multinazionale di e-commerce Alibaba]. Ogni giorno impegnano il 200% dei loro sforzi, non si arrendono mai, sempre con energia positiva.

C. [Finiscono per diventare] Mendicanti (punto).

Certo, la maggior parte dei lavoratori di Hong Kong non sono #Slashers, il sogno e la realtà non sono la stessa cosa. Credo che ad Hong Kong ci siano solo tre tipi di slasher, ecco lo scenario DEF:

D. I ricchi di seconda generazione/[hanno] qualcuno che può supportare il loro sogno (ok, ok, lo so che siete molto fortunati e felici).

E. Coloro che vivono nelle case popolari (non devono pagare l'affitto).

F. Non devono pagare un mutuo, o hanno persino un'altra proprietà e del reddito derivante dall'affitto.

Il commento di Wu è in risonanza con la scoperta di HKFYG, che conclude che la ragione dietro il lavoro flessibile ad Hong Kong tra i giovani sembra essere più una strategia di sopravvivenza che una scelta di carriera. Lo studio rivela che, mentre il 52.4% dei rispondenti ha dichiarato che il lavoro flessibile può generare più reddito, solo il 16.8% ha detto di farlo perché vuole sviluppare la propria carriera o cercare un miglior equilibrio vita-lavoro.

In aggiunta, i lavoratori flessibili sono altamente sfruttati, come dichiarato nel loro resoconto [zh]:

部分深入受訪個案反映,他們的就業模式普遍不獲僱主、家人和朋友認同,甚至因此而令酬金遭壓抑,其工作態度亦備受質疑。此外,他們一般對保障欠缺重視,包括自由職業者(freelancer)與機構之間未必有訂下合約,以至出現問題時缺乏保障;兼職者亦因種種原因而未獲合法權益,甚至連所簽訂的合約屬何種性質也未必清楚。

Nelle interviste di approfondimento, i lavoratori flessibili fanno fatica ad ottenere riconoscimento dai datori di lavoro, dalla famiglia e dagli amici. Il loro stipendio è solitamente inferiore alla media, e i datori di lavoro tendono a mettere in dubbio la loro attitudine al lavoro. Non sono a conoscenza dei loro diritti di lavoratori. La maggior parte dei freelancer non ha firmato un contratto con i datori di lavoro e sono nate delle dispute dato che non hanno protezione. Anche i lavoratori part-time non godono di protezione legale, alcuni non conoscono la natura del contratto che hanno firmato con i datori di lavoro.

Anche la Confederazione dei sindacati di Hong Kong ha preso nota della situazione di sfruttamento e ha spinto per dare maggiore protezione ai lavoratori flessibili, sulla scia della legislazione del Freelance Isn't Free Act (Legge “Freelance Non È Gratis”) degli Stati Uniti.

In parte, l'accoglienza gioiosa dei media per la cultura dello slash di Hong Kong potrebbe infondere un pò di energia positiva alle generazioni più giovani. Tang Wai Fung è tra coloro che hanno scelto il lavoro flessibile per realizzare il proprio sogno di essere un musicista; Tang ha spiegato la sua scelta in un'intervista [zh]:

被問到會否擔心slash的工作及生活無保障,鄧另有一番見解,認為自由工作者反可分攤風險,因為他同時教10多名學生,即使少了1個學生,亦只會損失約1至2成收入,但若全職員工被裁,就會丟了飯碗。另外,他認為自由工作可更有自主性,形容是自己的老闆,可控制自己更專注教結他抑或表演,更可以興趣為職業…

Quando gli viene chiesto se essere uno slash lo farebbe preoccupare per la sicurezza del reddito, Tang ha una teoria – lavorare freelance è meno rischioso. Se stessi insegnando a 10 studenti e uno se ne andasse, avresti perso tra il 10% e il 20% del tuo reddito. Se fossi un lavoratore a tempo pieno, una volta licenziato, perderesti tutto. Lavorare freelance è più autonomo e puoi essere il capo di te stesso. Puoi scegliere di focalizzarti sull'insegnamento della chitarra o sull'esibirti. Puoi sviluppare il tuo interesse in una carriera.

Tuttavia, davvero poche persone riescono a gestire ritmi di lavoro da slash, come ha evidenziato [zh] la blogger in tema di risorse umane HR bear [zh]:

做slash族,睇就好自由,有決心衝出黎都要做足事前準備,最concern既一定係經濟上既考慮。無左固定收入,至少要set條底線俾自己每月要賺到幾多錢去維持生計,可能仲要計算埋俾家用既需要。當可以自由咁安排時間… 要重新學會去管理時間… 無左直屬上司指點你,唔會再有同事長時間同你拍住上,所有決定同後果都要自己一力承擔。

La gente tende a pensare che gli “slashie” godano di maggior libertà. Se hai già deciso, devi prepararti e la preoccupazione più grande sarà economica. Senza un reddito fisso, hai bisogno di definire una linea di fondo per il tuo reddito mensile di base per far quadrare i conti. Anche se il tempo è più flessibile, hai bisogno di imparare come gestirlo bene. Senza qualcuno più esperto che ti insegni cosa fare, o un partner-collega che ti assista, devi sopportare tutte le conseguenze che risultano dalle tue decisioni.

Sfortunatamente, vista la tensione economica ad Hong Kong, sono davvero in pochi a poter scegliere attivamente di essere “slashie”. La maggioranza del mercato del lavoro flessibile, come in alcune delle principali città del mondo, sembra farlo per mera necessità.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.