chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Iran: la BBC lancia un nuovo canale TV in persiano

La decisione della BBC di lanciare un canale televisivo in lingua persiana [in] il 14 gennaio, ha suscitato lodi, entusiasmo, sospetti [in] e, in una parola: attenzione! Anche i blogger iraniani stanno partecipando al dibattito con opinioni eterogenee come sempre.

Mentre alcuni credono che il nuovo canale possa giocare un ruolo [in] da intermediario nell'ambito delle relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Iran, le autorità iraniane lo hanno definito una minaccia [in] per la sicurezza nazionale.

Per il momento il governo iraniano non ha consentito alla BBC Persian TV di aprire un ufficio a Tehran, sebbene Press TV [in], canale gestito dalla Repubblica Islamica, abbia un ufficio a Londra.

BBC Persian TV offre 8 ore di programmazione quotidiana per il pubblico di lingua persiana. Oltre alle agenzie stampa internazionali già riprese dalla BBC, il canale ne utilizza i corrispondenti di lingua persiana a Washington, Gerusalemme, Beirut, Islamabad, Instanbul, Dushanbe e Kabul.

Qui di seguito riportiamo il filmato promozionale di BBC Persian TV. La voce fuori campo promette “musica e tanto altro ancora”:

LegoMahi, blogger e designer, commenta [fa]:

کیفیت تولید بالای برنامه های تلویزیونی بی بی سی من رو مثل همه کسان دیگری که برنامه های هفته اول شروع این تلویزیون رو دیدند ذوق زده کرده.همونطور که مثلا دیدن یک هتل 5 ستاره، یا یک استادیوم مدرن، یا یک پلاژ تمیز، یک باسکین رابینز “واقعی”، یا یک فروشگاه یا سوپرمارکت بزرگ در ایران آدم رو متعجب و ذوق چیزها هست که برای ساکنان دنیای متمدن (و بعضی وقتا نه چندان متمدن) بدیهی است…بی بی سی فارسی برای اولین بار (حد اقل تا جایی که در خاطر نسل من و ما هست) به تماشاگر ایرانی امکان دیدن برنامه های خوب و داشتن تجربه ای که میلیون ها نفر دیگر از ساکنان زمین همیشه داشته اند را میدهد. بالاخره در قرن بیست و یک، دست ما را گرفته و برای اولین بار ما را با قرن بیستم آشنا میکند،

“Durante la prima settimana di trasmissioni, la qualità dei programmi della BBC mi ha davvero entusiasmato. È come se vedessi un hotel a 5 stelle, un appartamento moderno …oppure un grande supermercato in Iran, ne rimarrei sorpreso. Nel mondo civilizzato (a volte non proprio civilizzato) c'è tutta una serie di cose la cui esistenza è data per scontata, ma per noi è come vivere un sogno… BBC Persian ci consente, per la prima volta nella storia della mia generazione, di seguire programmi di qualità. Si tratta di un'esperienza che milioni di telespettatori di questo mondo fanno da molti anni…finalmente, alle soglie del 21.mo secolo, la BBC ci presenta il 20.mo secolo.”

Mahjad pensa [fa] che la BBC sia davvero partita molto bene, “assai meglio di quanto avessi immaginato.” Anche se ci sono sempre “persone gelose pronte a vedere il bicchiere mezzo vuoto.”

Seaman, che ha creato [fa] un blog per analizzare i programmi di BBC Persian TV, ha l'impressione che a volte non abbia abbastanza programmi e che questi vengano trasmessi più volte, a esempio “Kamkara”, una trasmissione su un gruppo di musicisti.

Bamdadi sostiene [fa] che si debba essere felici, ma non entusiasti. Secondo il blogger, infatti, è finalmente finito il monopolio di Voice of America, canale in lingua persiana di bassa qualità finanziato dagli USA, e dei programmi realizzati a Los Angeles. Tuttavia, anche se la TV di Stato iraniana dovrà con tutta probabilità migliorare e diminuire la propaganda nella programmazione, il blogger avverte:

به خاطر خلا رسانه ای در بین فارسیزبانان، این خطر وجود دارد که تلویزیون بی بی سی فارسی به سرعت اعتبار و محبوبیت بسیار بالایی پیدا کند و در این صورت دستکاری کردن افکار عمومی مردم ایران در راستای منافع انگلستان و متحدانش راحتتر میشود.

“Grazie all'assenza di concorrenti la BBC potrebbe acquisire molto rapidamente credibilità e popolarità tra gli iraniani, iniziando a manipolare l'opinione pubblica iraniana a vantaggio dell'Inghilterra e dei suoi alleati.”

Menbar, un ecclesiastico islamico, ricorda [fa] che il padre aveva l'abitudine di ascoltare la radio della BBC durante il conflitto [it] tra Iran e Iraq. Il religioso sostiene che la BBC è un canale professionale e che i suoi archivi dispongono di numerose interviste a personalità iraniane. E si chiede se la televisione iraniana abbia un archivio simile.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.