chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Guatemala: macchine a pedali semplici e utili per le comunità locali

Maya Pedal [es – en] è un'organizzazione che si dedica a iniziative che favoriscono lo sviluppo in Guatemala mediante il riuso di biciclette di seconda mano. Quelle che possono essere riparate, acquistano nuova vita come economici mezzi di trasporto sulle strade del Paese e quelle che sono ormai inutilizzabili come biciclette vengono trasformate in macchinari a pedali per dare una mano in mansioni quotidiane come pompare acqua, macinare frumento, mescolare, sgusciare noci e noccioline, costruire tegole e piastrelle.

Demonstrating the Maize Mill in Atitlan by Maya Pedal

Dimostrazione della macina del mais ad Atitlan di Maya Pedal

Come riportato da  Central American Politics [en] e da Earth911 website [en], il progetto Maya Pedal [es – en] fornisce alle comunità locali apparecchiature che non richiedono elettricità o combustibile fossile. Il seguente video (con sottotitoli in inglese) [es] mostra alcune di queste macchine e il loro uso da parte di coloro che sono coinvolti nel progetto:

Spiega il sito Maya Pedal:

L'energia generata dai pedali può essere sfruttata per innumerevoli applicazioni che diversamente avrebbero bisogno di elettricità (che può anche non essere disponibile sul posto) o di forza manuale (che richiede molta più fatica). I dispositivi a pedali sono facili da usare ed anche divertenti. Possono essere costruiti utilizzando materiali disponibili sul posto e possono essere facilmente adattati alle necessità locali. Affrancano dai crescenti costi dell'energia, possono essere utilizzati ovunque, sono di facile manutenzione, non producono inquinamento e favoriscono la salute con l'esercizio fisico. Produciamo pompe idrauliche, macine, trebbiatrici, macchine per produrre tegole e piastrelle, sgusciatrici, mescolatrici (per saponi, shampoo e prodotti alimentari), tricicli, rimorchi e altro.

Maya Pedal fornisce anche istruzioni d'uso e per la costruzione [en – es] per i macchinari più popolari cosicché sia possibile realizzare in proprio le “bicimacchine”, come vengono chiamati gli apparecchi mossi da pedali.

Si possono vedere alcuni macchinari nelle comunità nel seguente video in tre parti che prende le mosse dall'attività di Maya Pedal del 2003: dagli iniziali progetti di macchine in base alle necessità espresse dai contadini, fino agli incontri con le comunità per la presentazione degli strumenti ed i modi per utilizzarli. Si insegna anche come gestire in proprio la costruzione e la riparazione delle bicimacchine, una vera necessità quando si vive in zone isolate.

http://www.youtube.com/watch?v=nrqbtUKpSjo

http://www.youtube.com/watch?v=-Uzr1TY5bMY

http://www.youtube.com/watch?v=mtyNFs2aFxA

1 commento

  • Marco Pace

    é bellissimo l’uso della forza motrice umana moltiplicato dalla funzione dei pedali!!
    Ho bisogno di costruire una trebbiatrice per il grano,ho un piccolo pezzo di terra in montagna e trebbio il grano e i legumi che coltivo a mano , come si è fatto per secoli,è molto faticoso,mi potete aiutare ad adattare una bici alla costruzione di una piccola trebbiatrice?
    Grazie!
    marco

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.