chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Portorico: Immagini del tradizionale Festival di strada di San Sebastiano

Calle San Sebastián

Via San Sebastiano, San Giovanni antico, Portorico.

Ogni anno, nella parte antica di San Juan, la capitale di Portorico[it], nel terzo weekend di gennaio si celebra il leggendario Festival di strada dedicato a San Sebastiano, che per molte persone segna definitivamente la fine del periodo natalizio. Chi non conosce questa tradizione portoricana forse pensa che si tratti di un festival celebrato solamente in Via San Sebastiano. La verità è che con gli anni, queste celebrazioni hanno raggiunto l'apice, superando i limiti della strada e riuscendo ad abbracciare praticamente la totalità della zona antica di San Juan, come possiamo vedere nel video seguente:

Il festival nacque originariamente come una celebrazione in onore di San Sebastiano, nato a Narbona, in Francia, che durante il III secolo a.C. fu martoriato per non aver rinunciato alla fede cristiana. Le immagini cattoliche lo rappresentano trafitto da varie frecce e legato ad un albero. Negli anni 50 comincia l'usanza di celebrare il Festival in onore di San Sebastiano, un modo per raccogliere fondi per la riparazione di alcuni edifici della chiesa di San Giuseppe, situata nel centro storico di San Juan. Dopo alcuni anni, si interruppe la tradizione fino al 1970, quando l'archeologo, storico e antropologo Ricardo Alegría suggerisce a Rafaela Balladares, residente di Via San Sebastiano, di riprendere la tradizione. È così che nascono queste celebrazioni, che quest'anno sono giunte alla loro 44° edizione.

Attualmente, il Festival ha perso fin troppo il suo carattere religioso, convertendosi più in un festività di paese che attrae annualmente più di 300.000 persone.

Di seguito, condivido alcune foto che ho scattato durante la mia visita al Festival:

Mirada a la Calle del Cristo, por donde subían muchas personas a la Calle San Sebastián.

Questa è la Calle del Cristo (Via del Cristo), da dove salivano molte persone verso la Via San Sebastiano.

Fachada del Centro de Estudios Avanzados, sede del Comité Organizador de las Fiestas de la Calle San Sebastián y donde se podían encontrar libros, artesanías, comida y diferentes actividades.

Facciata del Centro di Studi Avanzati di Portorico e dei Caraibi, nella Via del Cristo, sede del Comitato Organizzatore del Festival di strada di San Sebastiano, e dov'era possibile trovare libri, artigianato, cibo e diverse attività. 

Los cabezudos son un tipo de máscara utilizada en las procesiones tradicionales de las Fiestas de la Calle San Sebastián. Estos cabezudos fueron hechos por el colectivo de teatro Agua, Sol y Sereno.

I Cazebudos (testoni) sono un tipo di maschere utilizzate nelle processioni tradizionali del Festivale di San Sebastiano. Questi cazebudos sono stati fatti dal collettivo teatrale Agua, Sol y Sereno (Acqua, Sole e Calma) [es], che hanno offerto una presentazione a Piazza Barandilla.

Estos son pedazos de caña de azúcar recién cortados. De aquí se saca...

Questi sono pezzi di canna di zucchero appena tagliati, in uno dei chioschi ubicati nel Centro di Studi Avanzati di Portorico e dei Caraibi.

El guarapo es una bebida refrescante hecha del jugo de la caña de azúcar. Es difícil de conseguir, ya que exprimir las cañas de azúcar cuesta mucho trabajo.

Il “guarapo” è una bibita rinfrescante fatta col succo della canna da zucchero. Difficile da ottenere, dato che spremere le canne da zucchero implica molto lavoro.

 

En las Fiestas también se estaban recogiendo firmas solicitando la excarcelación del prisionero político Oscar López Rivera.

Piazza Colón (piazza di Colombo) è uno dei luoghi in cui si raccoglievano le firme per sollecitare la scarcerazione del prigioniero politico Oscar López Rivera [it].

 

Tutte le immagini sono state scattate dall'autore.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.