chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Video: giovani di ogni parte del mondo si esprimono in 60 secondi

TheOneMinutesJr Logo

OneMinutesJr Logo

Il progetto OneMinutesJr [in] offre ai giovani di età compresa tra i 12 ed i 20 anni di ogni parte del mondo l'opportunità di esprimersi, pronunciarsi ed apprendere tecniche di comunicazione audiovisive per comunicare oltre i propri confini, le barriere linguistiche e le distanze grazie a video della durata di 60 secondi.

Il progetto OneMinutesJr nasce dallo sforzo congiunto della European Cultural Foundation [in], della fondazione One Minutes Jr. [in] e dell’Unicef [in], insieme ad altre organizzazioni. Sul sito del progetto sono disponbili numerosi video della durata di un minuto provenienti da diversi Paesi, alcuni inviati da singole persone, altri come risultato di laboratori [in] dove i giovani imparano ad esprimersi filmando e montando le proprie idee.

Questi brevi video descrivono preoccupazioni, ideali e sogni di giovani con situazioni assai diverse, ed offrono una finestra sulla loro vita quotidiana. Per esempio, dalla Polonia, Ludmila Kierczak [in] ha realizzato un video per parlare di se stessa. Per vederlo, cliccare sull'immagine in basso per andare sul sito OneMinutesJr [in].

'Who am I' di Ludmila Kierczak

In Bangladesh, Mobasshera Tarannum Adiba illustra due articoli tratti dalla Convenzione dei Diritti dell'Infanzia [it]. Nel video, Voglio Libertà, si sofferma sull'Articolo 12, ‘I bambini hanno il diritto di essere ascoltati e le loro voci vanno rispettate’, e sull'Articolo 16 che afferma il diritto di ogni bambino alla propria privacy.

Dalla Mongolia, Tuvdenjamts (Tuvden) Altankhyag illustra il diritto di ogni bambino alla propria cultura:

E nel video che segue, Simone Tonge da Antigua e Barbuda, esercita il proprio diritto alla libertà di espressione sul tema: Confessioni di una adolescente:

Ibrahim Ide dalla Nigeria rilancia sui diritti dei bambini ad avere una famiglia che li ama e ne protegge i diritti, nel video Con o senza:

Altri video da un minuto sono reperibili sul sito del progetto TheOneMinutesJr.org [in], mentre sul canale di YouTube UNICEF One Minutes Jr. sono disponibili numerosi video realizzati dai giovani sul tema dei diritti dei bambini.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.