chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

As the managing editor for Global Voices, I explore new ways, formats and technologies to tell stories in order to make sure we can link them to our multiple audiences. I first started in GV in 2015 as a writer and translator.
Today I describe myself as a cultural nomad, language addict, literary translator and booktivist. I call all those places home, as I have reshaped my identities, and found love, friendship, inspiration, books, stories to share and my four cats in Athens, Beijing, Bishkek, Clogher Beach (Baile an Fheirtéaraigh), Istanbul, Kathmandu, New York, Odessa, Paris, Prague, San Francisco, Tashkent, Tbilisi, Tokyo, Vilnius.
I also work as an Editor at Large for Central Asia at Asymptote Journal and have run two cafés in Beijing and Prague.

indirizzo email Filip Noubel

ultimi articoli di Filip Noubel

Global Voices sta cercando un sub editor in lingua inglese per l'Asia e Pacifico

Global Voices sta cercando un sub editor in lingua inglese per l'Asia e il Pacifico.

Usare Clubhouse per contrastare l'amnesia imposta da Pechino: intervista ad Ai Weiwei

L'artista Ai Weiwei continua a combattere la censura cinese attraverso arte, suoni e social per mantere la memoria degli studenti vittime del terremoto del Sichuan.

Nagorno-Karabakh: un vecchio conflitto in un nuovo contesto geopolitico, afferma l'esperto Tom de Waal

Le violenze più recenti sono scoppiate il 27 settembre. Questa volta sia combattenti che analisti predicono che il conflitto degenererà, con conseguenze sconosciute e potenzialmente...

Relazioni ceco-russe subiscono un duro colpo dopo l'accusa di Praga a Mosca di “terrorismo sponsorizzato dallo Stato”

Il governo ceco ha annunciato l'espulsione di 18 diplomatici russi, in seguito alle rivelazioni secondo cui agenti russi siano stati responsabili delle esplosioni di Vrbětice...

I conflitti internazionali riguardano anche i nomi: il caso del Nagorno-Karabakh

Come in tutti i territori abitati da diverse nazioni che usano varie lingue, i luoghi geografici del Nagorno-Karabakh hanno più di un nome.

L'Uzbekistan come caos creativo: un fotografo interpreta la ricerca di identità del suo Paese

Un fotografo emergente uzbeko riflette su come la società post-sovietica esplora la sua identità, fra tradizione, economia di mercato e ironia della vita moderna.

Aggiornare la lingua uigura: il potere delle discussioni online per la conservazione della lingua

Parlato da più di 10 milioni di persone, l'uiguro lotta per adattarsi alla vita moderna e per affrontare censure e l'eliminazione della lingua in Cina.

Vuoi imparare a imprecare come un russo? Un account Instagram ti insegna come fare

Una giornalista russa e una fumettista canadese hanno creato un dizionario online russo-inglese su Instagram per celebrare la ricchezza delle imprecazioni russe.

Alcuni osservatori occidentali condividono i dubbi dell’Asia Centrale riguardanti Alexey Navalny

"I politici occidentali chiudono persino un occhio sulle le politiche estere e di sicurezza di Navalny in diretto contrasto con gli obiettivi occidentali.

Per Taiwan, il coronavirus di Wuhan è anche una battaglia diplomatica

Taiwan è uno dei luoghi più vulnerabili alla diffusione del virus dopo la RPC.

Un giovane fotografo mette a fuoco la Mongolia contemporanea

La lente di Kush Zorigt cattura complessità e contraddizioni della Mongolia oggi: grattacieli scintillanti, inquinamento tossico e le sorprendenti storie delle persone che ci vivono.

Durante la Guerra Fredda, gli intellettuali latinoamericani hanno trovato rifugio nella Praga comunista

Durante la Guerra Fredda, per sfuggire alla repressione nei loro paesi d'origine anti-comunisti e autoritari, gli scrittori latino-americani trovavano rifugio nella Praga comunista.