chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Il 2018 dell'America Latina, tra conflitti politici e inaspettate manifestazioni di solidarietà

Quechua in Bolivia. Immagine non protetta da copyright Creative Commons CC0.

Un largo esodo, le violenti proteste e i cambiamenti di governo, sono gli avvenimenti che hanno caratterizzato il 2018 dell'America Latina e delle comunità ispanofone. 

Come testimoni e interpreti di quegli eventi, i sostenitori di Global Voices ci hanno aiutato a mettere in ordine le informazioni e a capire la complessità di tali avvenimenti. Abbiamo raccontato storie di resilienza, dalle proteste in Nicaragua alla crisi venezuelana, di solidarietà e di straordinarie forme di resistenza.

Crisi e fughe

Milioni di venezuelani sono già fuggiti dal loro paese e molti usano piattaforme online per aiutare gli altri a fare la stessa cosa [it, come i link seguenti, salvo diversa indicazione]:

Le storie dell'esodo venezuelano condivise online dai protagonisti

Una volta arrivati a destinazione, non solo hanno dovuto affrontare gli atti discriminatori della popolazione locale, ma hanno anche dovuto superare altri limiti come la lingua e la cultura.

Xenofobia: il futuro è una moneta di un sole che gira nell'aria

Mi dispiace, non parlo inglese. L'unica lingua che parlo è la fotografia

Intanto in Venezuela la crisi è peggiorata. La mancanza di cibo e l'aumento della violenza hanno colpito soprattutto le donne. L'aumento della sorveglianza fa pensare molto al Grande Fratello di George Orwell:

Sono le donne ad essere maggiormente colpite dalla crisi venezuelana

Perchè i venezuelani vedono delle similitudini tra il loro paese e il romanzo “1984” di George Orwell?

Inoltre i legami instaurati dal governo con le grandi aziende tech cinesi fa pensare a un aumento della sorveglianza [en]:

Venezuelans shudder at news of biometric ID deal with Chinese tech giant

Nel nord del Paese, una “carovana di migranti” fugge dalla violenza, dall'America Centrale fino al Messico, e risveglia sentimenti anti-immigrazione. I media seguono da vicino quello che accade al confine con gli Stati Uniti, ma non spesso non si prendono il tempo di spiegare [en] da cosa [en] stanno scappando [en] esattamente gli abitanti del Centro America. 

L'arrivo della ‘carovana dei migranti’ mette a nudo il lato anti-immigrazione del Messico

Cambi di potere e le controparti del potere in mano ai cittadini

La democrazia del Guatemala ha vacillato, a causa della decisione del presidente Jimmy Morales di non rinnovare il mandato della Commissione Internazionale delle Nazioni Unite contro l'impunità. La corte suprema del Paese ha deliberato il ritorno del commissario, facendo sperare coloro che sostengono le istituzioni giudiziarie nella battaglia contro l'impunità. Il commissario Iván Velázquez non è tornato in Guatemala e in interviste recenti ha denunciato il governo per aver cercato più volte di zittire la commissione. Recentemente ha revocato [en] l'immunità diplomatica a 11 membri della commissione [en]:

In a blow against impunity, Guatemala's top court rules in favor of the return of UN anti-corruption commissioner

In Nicaragua, manifestazioni contro le riforme sulla sicurezza si sono convertite in protesta nazionale contro la corruzione e la censura. Il giro di vite è stato repentino e violento. [en] Da aprile, mese in cui ha avuto inizio la protesta, sono state uccise più di 300 persone. I giornalisti hanno subito attacchi violenti. Le organizzazioni dei diritti umani accusano il governo di Ortega di essere il principale responsabile di questa situazione [en]:

Amid continuing crackdown on anti-government protests, Nicaraguans pay homage to those killed

Nicaraguan protesters and journalists face violent attacks on the streets and online

I cittadini cubani hanno discusso dei cambiamenti costituzionali che regoleranno l'uso di internet nell'isola [en]:

Cubans can now join public debates on new Constitution through digital platforms

Un altro emendamento costituzionale ha aperto la possibilità di legalizzare il matrimonio gay, aprendo dibattiti accesi nella società cubana [en]:

Michel Gonzalez Nuñez: “I imagine it is shocking to approve a ‘homosexual’ law in a ‘revolution’ so pumped with testosterone.”

Il Messico ha celebrato il 50° anniversario dei Movimenti del 1968 in Messico. Mesi dopo, è stato eletto un presidente di sinistra dopo decenni di governo di destra. La popolazione non si è placata, neanche quando il pacifista AMLO ha annunciato la creazione di una polizia militarizzata per combattere il crimine urbano. Il presidente ha dovuto affrontare molte difficoltà ma fortunatamente i cittadini, con le loro iniziative, gli daranno una mano.

Messico: le mappe interattive diventano uno strumento per combattere la criminalità

L'elezione in Messico non è stata l'unica ad aver scioccato la regione. La presidenza in Costa Rica di Fabricio Alvarado, conservatore cristiano, ha allarmato molte organizzazioni dei diritti umani [en], in particolar modo quelle a favore dei diritti LGBTQ. Le elezioni sono state vinte da Carlos Alvarado e con lui anche Epsy Campbell Barr, il primo vice presidente donna della Costa Rica [en]:

The importance of having an Afro-feminist activist in Costa Rica's government

Solidarietà locale e globale 

I colombiani si sono fortemente opposti all'uccisione degli attivisti sociali. Nella prima metà dello scorso anno, più di cento attivisti [en] sono stati uccisi. Con gli accordi di pace [en] e il successivo sviluppo del conflitto interno, ne è seguita una battaglia per il controllo del territorio. 

Gli accordi di pace in Colombia vacillano e decine di attivisti per i diritti umani sono stati uccisi

Infine, l'Argentina è stato il primo Paese ad avere quasi legalizzato l'aborto. Il senato ha finito per votare contro, ma le manifestazione nelle strade e su internet sono state forti e hanno evocato dimostrazioni memorabili di solidarietà in America Latina e non solo [en]:

The abortion legalization movement in Argentina gets a boost of global solidarity

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.