chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Libano

Proteste in Libano: le autorità sfruttano gli spazi digitali per far tacere le critiche

I social media sono stati sfruttati dai manifestanti per organizzare la protesta; le autorità hanno identificato i dissidenti in base alla loro attività online.

I lavoratori migranti subiscono razzismo e lampanti violazioni dei diritti umani in tutto il Golfo

I lavoratori migranti nella regione del Golfo sono stati sottoposti a una violenta campagna a favore della loro deportazione intrisa di interventi razzisti e odio.

Violentate e malate di COVID-19, collaboratrici domestiche nigeriane sono bloccate a Beirut

I governi africani devono premere sulle loro controparti libanesi per amnistiare le lavoratrici domestiche migranti da rimpatriare ai paesi natali ed abolire le leggi-schiavitù Kafala.

Le strazianti storie delle collaboratrici domestiche africane in Libano

Le domestiche africane sono delle schiave nei Paesi arabi e del Golfo, sotto il sistema della kafala che consente il perpetuarsi di abusi e sfruttamenti.

Arte di protesta nelle strade di Tripoli: intervista all'artista libanese Batool Jacob

Batool Jacob dipinge temi legati alle proteste in Libano con un'impronta femminista e liberatoria.

Guerra dell'informazione: l'altro campo di battaglia del COVID-19 in Medio Oriente

Mentre i leader competono per controllare l'opinione pubblica sul COVID-19, i social sono il campo di battaglia in cui si lotta per influenza e potere.

I giovani impoveriti in Medio Oriente consumano alcool economico che a volte è mortale

Fanno notizia solo gli avvelenamenti da alcool su larga scala in Medio Oriente. Dov'è la volontà politica di affrontare questa delicata e controversa questione?

Animali morti, pneumatici e rifiuti medici: un nuovo rapporto denuncia i rischi sanitari per la crisi dei rifiuti in Libano

"Quando bruciano non possiamo respirare […]. Siamo dovuti andare in ospedale a causa di questo".

La lotta al COVID-19 va di pari passo con la chiusura dei giornali in Medio Oriente

Per prevenire il diffondersi del COVID-19, Giordania, Marocco, Emirati Arabi, Yemen ed altri paesi del Medio Oriente hanno bandito la stampa di giornali.

Libano, minacciati giornalisti e attivisti che coprono le proteste

I professionisti dei media hanno alzato i toni contro l'uso eccessivo della forza durante le proteste di massa.

La grande fuga di Carlos Ghosn imbarazza il governo giapponese

Giappone imbarazzato dai dettagli della fuga di Ghosn che evidenziano difetti sistemici di polizia, procura, sistema giudiziario, sicurezza in materia di passaporti ecc.

Netizen Report: in che modo le proteste in Libano incidono sui diritti digitali?

Le proteste continuano in Libano, il servizio telefonico è tornato in Kashmir (ma internet è inattivo) e in Egitto continuano ad essere censurati su Twitter.