chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

The Bridge comprende saggi personali, commenti e saggistica creativa che vuole illuminare le differenze nella percezione tra copertura locale e internazionale di notizie ed eventi, il tutto visto dalla prospettiva unica dei membri della comunità di Global Voices. Le opinioni espresse non rappresentano necessariamente l'opinione dell'intera comunità.

RSS

articoli mini-profilo di The Bridge da novembre, 2019

I musei della mente: perchè dovremmo preservare le lingue a rischio

Sostenere le lingue a rischio di estinzione trasforma la percezione delle comunità, la rappresentazione nei media locali e nazionali e le politiche governative al riguardo.

Basta con l'impunità, sosteniamo la libera espressione!

Informazione e libertà di espressione sono inseparabili. Entrambe vengono attaccate. La Giornata Internazionale per mettere fine ai crimini contro i giornalisti si celebra il 2...

Una delle poche certezze della crisi in Cile è l'ombra del passato

Nel mezzo dei tumulti in Cile, esiste un punto in cui convergono sia destra che sinistra radicali: questo momento ricorda il colpo di stato del...

Gli scontri del 12 novembre all'Università cinese di Hong Kong: un punto di vista da testimone oculare

"Alcuni dei miei studenti stavano scrivendo su Twitter: 'dov'è il rettore dell'università, dov'è la direzione, dove sono gli insegnanti?!'... ho deciso, vaffanculo, vado al campus."

‘Io e noi': il grido di battaglia delle proteste russe

Prodotto di nessuna particolare ideologia politica, Я/Мы è diventato un grido di battaglia neutrale attorno cui cittadini di tutte le ideologie politiche possono unirsi.

Una nazione esiliata: tutto il mondo dovrebbe sostenere l'autodeterminazione del Sahara Occidentale

Il popolo saharawi vive in esilio dal 1975, quando, in seguito al ritiro della Spagna dall'Africa, gli eserciti di Marocco e Mauritania occuparono il territorio.

Dalla Siria al mondo: note sulla tirannia, la guerra e la disperazione

Sono storie vere che mandano un messaggio forte e chiaro: i siriani meritano di vivere in pace, dignità e libertà, come qualsiasi cittadino del mondo.

Attivisti del clima nei Paesi Bassi: “Abbiamo bisogno della speranza attraverso l'azione”

“Mi sono chiesta come possiamo garantirci un pianeta salubre e giusto in cui vivere le nostre vite liberate?”