chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· marzo, 2019

articoli mini-profilo di Asia centrale & Caucaso da marzo, 2019

27 marzo 2019

Il Kazakistan mette a tacere le proteste sulla situazione in Xinjiang

Advox

“Io ho un solo problema: il Xinjiang”.

26 marzo 2019

Vogliamo partecipare: il messaggio delle donne afghane al governo e ai talebani

"Pace non significa solo la fine della guerra, nessun Paese può avere successo nei propri programmi nazionali senza la partecipazione delle donne"

17 marzo 2019

Le donne queer del Caucaso settentrionale rischiano ‘la violenza sessuale, il matrimonio forzato e l'omicidio’

RuNet Echo

A dicembre, Queer Women North Caucasus (QWNC) ha pubblicato un rapporto sulla persecuzione di donne lesbiche, bisessuali e transessuali nel Caucaso settentrionale.

13 marzo 2019

Gli eroi che aiutano le vittime afghane degli attentati suicidi a ritrovare speranza

“Tutti in ospedale le dicevano che non sarebbe più stata in grado di camminare. Io le dicevo invece che doveva tornare a camminare”.

12 marzo 2019

#MeTooSebat: i kirghisi scelgono i social media per discutere sulle ‘scuole di Gulen’

Queste scuole sono tra le migliori del Kirghizistan ma hanno potenti nemici, tra cui la Turchia, e sono note per la loro segretezza.

9 marzo 2019

Cosa mi hanno insegnato i pannolini sull'Europa

The Bridge

Vivere in Germania mi ha permesso di capire che usare pannolini in stoffa non è un'abitudine arretrata, ma di rispetto per l'ambiente.

5 marzo 2019

‘Un uomo torna nel nativo Xinjiang e scompare’: una storia troppo frequente per far notizia

Nurbolat Shalayit è una delle centinaia di persone appartenenti alle etnie minoritarie dello Xinjiang di cui non si sa più niente.

2 marzo 2019

Cambiare il sistema da dentro o da fuori? il dilemma delle femministe nella ‘Nuova Armenia’

La maggior parte delle femministe ammette che il nuovo governo non è abbastanza informato sui movimenti delle donne. Molte, tuttavia, sono state comprensive.

Violenza domestica: un argomento tabù in Armenia

I tabù culturali e la colpevolizzazione delle vittime di violenze sessuali fa sì che le donne vittime di violenze domestiche non presentino denuncia.