chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

· gennaio, 2013

articoli mini-profilo di Europa centrale & orientale da gennaio, 2013

Ungheria: prosegue la battaglia per l’accesso gratuito all’istruzione

Nel dicembre scorso gli studenti delle scuole superiori e delle università hanno tenuto manifestazioni unitarie contro le pesanti riduzioni delle quote di ammissione all’istruzione superiore....

Bulgaria: attentato fallito o messinscena?

L'attentato del 19 gennaio ai danni di Ahmed Dogan -- fondatore del Movimento per i Diritti e le Libertà, considerato da alcuni come il "partito...

Russia: omicidio e altri orrori (reali) via Facebook

Un ex cuoco e macellaio di Mosca avrebbe strangolato e fatto a pezzi la moglie. Entrambi erano strettamente legati alla comunità russofona di protesta su...

Přednádraží: la comunità rom resiste allo sgombero forzato

Lo scorso agosto il sindaco di Ostrava, nella Repubblica Ceca, ha ordinato lo sgombero di 11 palazzine a Přednádraží, abitate da oltre 100 famiglie in...

Russia: i pericoli di sfidarsi a palle di neve

La polizia di San Pietroburgo ha disperso il flashmob delle palle di neve dal centro cittadino, sollevando l'indignazione (e l'ironia) dei netizen russi.

Russia: opposizione sempre più assente e frantumata

Non è un mistero che il movimento di protesta del 2011 è in agonia. I portavoce più credibili vendono dentifricio in TV, famosi blogger sono...

Russia: scandalo a sfondo sessuale per noto blogger

Nell'imminenza dei festeggiamenti per il nuovo anno, Tatyana Delsal, ex moglie del popolare blogger e membro del Consiglio di Coordinamento, Rustem Adagamov, accusa l'ex marito...

Russia: il '68 arriva finalmente nelle università?

Il 18 dicembre gli studenti dell'Università Statale di Economia e Commercio hanno dato inizio a uno sciopero e bloccato l'ingresso principale dell'ateneo. L'ex-rettore, recentemente licenziato,...

Russia: le ire della Duma contro i giornalisti “stranieri”

Durante il suo popolarissimo show sul Canale 1, Vladimir Pozner sceglie "inavvertitamente" una parola sbagliata, scatenando l'ira della Duma che si affretta a varare un...