chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· ottobre, 2018

articoli mini-profilo di Europa centrale & orientale da ottobre, 2018

29 ottobre 2018

Attivisti albanesi in protesta contro la costruzione delle nuove centrali idroelettriche nel Parco Nazionale di Valbona

In Albania ci sono tre centrali idroelettriche in costruzione. E altre otto vengono valutate dal Ministero dell'Energia nelle zone di patrimonio naturale incontaminato nel paese.

Sei garofani rossi e la testa di ariete mozzata: sono le minacce di morte inviate a un giornale russo indipendente

AdvoxRuNet Echo

Il destinatario di questi macabri messaggi, il giornale indipendente Novaja Gazeta, possiede il record per maggioranza di giornalisti uccisi sul lavoro: 6 compresa Anna Politikovskaja.

25 ottobre 2018

La consultazione europea “Voice for the Ocean” informa i cittadini e li spinge al dibattito con l'UE sul futuro degli oceani

A monte delle elezioni europee, Surfrider propone una consultazione cittadina multilingue online su scala europea, per influire sulle decisioni cruciali in materia di oceani.

23 ottobre 2018

Deki, la lince dei Balcani, è cresciuta secondo le foto, ma la sua specie rimane in pericolo

Si stima che ci siano soltanto alcune dozzine di esemplari di lince allo stato selvatico.

9 ottobre 2018

Albania: l'Alleanza per la Protezione del Teatro lotta per preservare il patrimonio culturale nazionale

"Non cancelliamo la memoria collettiva di generazioni. Ogni nuovo teatro è il benvenuto, ma non bisogna distruggere quello vecchio".

6 ottobre 2018

Ingiustamente chiamati ‘agenti stranieri’, gli ambientalisti russi affrontano punizioni normative e minacce violente

Per anni, gli ambientalisti russi hanno affrontato pressioni continue da parte delle autorità per via delle loro indagini sulle violazioni della legislazione ambientale.

3 ottobre 2018

Google cede alle richieste della Russia e censura i video che promuovono una manifestazione di protesta

Advox

Lo scandalo è scoppiato, Google si trova in mezzo a una crisi esistenziale dove i lavoratori si ribellano contro l'azienda perchè aver accettato la censura.

Una nuova chat bot su Telegram permette ai russi arrestati durante le proteste di richiedere assistenza legale

AdvoxRuNet Echo

ONG russa che traccia le violenze della polizia ha sviluppato una chat bot Telegram per comunicare con manifestanti fermati, denunciare l'arresto e richiedere assistenza legale.