chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

· ottobre, 2020

articoli mini-profilo di Europa centrale & orientale da ottobre, 2020

Il cartone animato sovietico che era “troppo” per la censura comunista rumena

Secondo un documentario di "Chuck Norris vs. Communism," sono state tagliate dalla censura rumena alcune scene dell’amato cartone animato sovietico "Nu pogodi!”.

La Macedonia del Nord elimina la carica di Ministro della Diaspora

Cosa succederà alla Strategia Nazionale per la Cooperazione con la Diaspora e chi proseguirà il lavoro, seppur minoritario, del Ministro Ademi?

Comunismo in Moldavia: oggi è davvero finito?

Giugno 2012. Il parlamento moldavo vieta il simbolo comunista sovietico della falce e martello. Diana Lungu racconta le reazioni in rete a questa decisione.

Bielorussia in tumulto: ecco com'è vista dalla vicina Lituania 

La Lituania ha da tempo un importantissimo ruolo nell'impegno europeo per la Bielorussia. Vilnius pullula di esuli politici di Minsk — saranno i soli?

Il gruppo di Al Jazeera Balkans aggredito ad una protesta del partito dell'opposizione di destra a Skopje

Una giornalista donna aggredita ha denunciato ed identificato l'aggressore, un modo per resistere alla cultura dell'impunità degli atti di violenza contro i giornalisti.

La disinformazione sulla Bielorussa si diffonde nei Balcani attraverso portali online e social media

Serbia e Macedonia contrastano la disinformazione favorendo il regime autoritario in Bielorussia, seguendo il modello delle precedenti narrazioni di propaganda degli eserciti di troll pro-Cremlino.

Milada Horáková: 70 anni dopo il suo processo farsa ed esecuzione, i cechi riflettono sul loro passato comunista

La campagna visiva riapre vecchie ferite nella società ceca ricordando le vittime dei processi farsa staliniani, come quello della femminista Milada Horáková.

“Potremmo mostrare la nostra rivoluzione a un festival del design”: artista bielorusso riflette sulle immagini della protesta

Molti degli striscioni e dei cartelli dei manifestanti bielorussi sono opere d'arte. Il loro è un movimento di massa con una sensibilità artistica, dice Sazanovich.

“Un movimento partigiano di una nazione partigiana”: una poetessa bielorussa riflette sulle proteste nella sua patria

"La più grande debolezza resa visibile in questi ultimi mesi è stata quanto poco lo Stato conosca il proprio popolo", dice la poetessa Valzhyna Mort.

L'autrice ceca Radka Denemarková su Kundera e il patriarcato nella scena letteraria ceca

"Ancora aspettiamo un libro su Kundera scritto da una donna giovane, sensibile, istruita, intelligente, dato che il mondo di Kundera è basato su valori patriarcali."

I netizen dell'ex Jugoslavia celebrano i 75 anni del suffragio femminile

"E le donne sono riuscite ad conquistare questo diritto, attente a non svenire, sotto un governo comunista."

RuPaul sulla RuNet: la ‘Drag Race’ conquista la Russia

I traduttori russi di RuPaul's Drag Race parlano di come sia tradurre lo show in un paese in cui le minoranze sono costrette a nascondersi.