chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

agosto, 2009

articoli da agosto, 2009

leggi l

USA: crescono le iniziative per bloccare il traffico di esseri umani

  28 agosto 2009

Il traffico di esseri umani è un problema spesso non rilevato perché le vittime solitamente sono lontane dal grande pubblico. Motivo per cui singoli attivisti e associazioni a tutela dei dei diritti umani stanno lavorando per educare le comunità locali e per aiutare le vittime - grazie ai citizen media e a Internet.

leggi l

Giappone: caccia alle balene, a scopo scientifico o commerciale?

  27 agosto 2009

Dall'approvazione della moratoria sulla caccia commerciale nel 1986, in Giappone la caccia alle balene è consentita solo per finalità di "ricerca scientifica". Ma organizzazioni ambientaliste e un recente documentario di successo ne hanno rivelato lo stratagemma per continuare la caccia onde venderne la carne, con conseguenze disastrose per la fauna ittica - e per il consumo umano.

Singapore: blogger, tassista e super-laureato..

  25 agosto 2009

Ecco a voi "il tassita più istruito del mondo", che è anche blogger ed ex ricercatore con tanto di laurea post-dottorato presa alla Stanford University. I netizen locali rilanciano la storia (e gli scritti) del Dr. Mingjie Cai.

Cambogia: la colonia dell'AIDS

  24 agosto 2009

Il governo viene accusato di aver trasferito 40 famiglie affette da HIV e AIDS in un villaggio a 25 Km da Phnom Penh privo delle necessarie strutture igienico-sanitarie. Una situazione a dir poco precaria, ben descritta e rilanciata online da attivisti e cittadini.

leggi l

Stati Uniti: “Mercoledì verrò espulsa”

  19 agosto 2009

Esteso al 6 novembre il termine per il rimpatrio forzato in Albania di Herta Llusho, studentessa diciannovenne immigrata da bambina in USA con la madre ma priva di documenti. Prosegue l'ondata di attivismo online e offline per bloccarne l'espulsione - in attesa dell'approvazione del DREAM Act che risolverebbe casi come il suo.